Loading...
Alessandra Scanferla 2018-01-23T17:38:28+00:00

Chi Sono

Alessandra Scanferla

Milanese di nascita, veneta di adozione e un po’ cittadina del mondo, anno 1967, ho vissuto il mondo aziendale da dipendente, da consulente, da imprenditore e da investitore. Dottore commercialista e revisore legale, startupper a New York, tra la fine degli anni ’90 e il 2001, dopo un lungo periodo nello studio fiscale di una delle Big Four e poi alla guida del proprio studio ho consolidato un’importante esperienza aziendale. Oggi, consapevole che ci sono imprenditori che scelgono di essere focalizzati solo sull’attività ed altri che vorrebbero diventare liberi grazie alla loro attività, li guido e li accompagno con successo a definire con precisione i propri obiettivi e pianificare delle strategie vincenti per ottenerli. Sono amministratore delegato della Società Italiana Coaching srl che ha come scopo quello di diffondere la cultura del coaching nelle imprese.

Autrice del libro: “Invincibile, avere un business è facile se sai gestire Tempo, Persone e Soldi”- Mind Ed.

Coaching

Perché ho scelto il coaching?

Da commercialista a coach, come dire dalla razionalità all’empatia, strumento essenziale per arrivare al cuore e alla mente di chi sceglie di affidarsi a un consulente del settore: “Desideravo avere uno strumento per avvicinarmi di più agli imprenditori e alle persone, per far comprendere loro che se non hanno ancora raggiunto i risultati che desiderano, è solo perché nessuno gli ha insegnato come fare.  Il coach è un allenatore, un facilitatore dei processi decisionali, lavora principalmente con domande di qualità capaci di attivare ragionamenti e soluzioni innovative verso i propri obiettivi per ottenere più soddisfazione dalla propria vita, accelerare i processi decisionali e generare più consapevolezza dei nostri mezzi e dei nostri desideri, ciò che vogliamo da questa vita e come possiamo fare per raggiungerlo”.

Cos’è il coaching?

Avere un coach è incredibilmente funzionale al raggiungimento degli obiettivi, un po’ come l’allenatore di un grande campione. Immagina un grande sportivo tipo un calciatore: secondo te, qual è la differenza tra il numero 1 e il numero 30 di serie A? Tecnicamente, non c’è una sostanziale diversità: sono entrambi famosi calciatori professionisti e sono sicura che siano validissimi a tirare un rigore in allenamento, ma se li metti a tirare lo stesso rigore alla finale dei Mondiali, davanti a milioni di spettatori, cosa accadrebbe? Qual è la differenza che fa la differenza? La gestione dell’emotività in un contesto di estrema difficoltà.

Il coach è un acceleratore di risultati, e lavora in modo che il cliente diventi capace di ottenere prestazioni eccellenti in condizioni esasperate, gli insegna ad unire quello di cui è naturalmente capace e quello per cui si è allenato alla gestione di interferenze interne ed esterne.

Il coach lavora in modo molto semplice: definisce col cliente dove si trova adesso, dove vuole arrivare e quali sono i passi necessari per arrivarci; e i risultati arrivano davvero in fretta.

Il coach non vede la realtà come il suo cliente, vede dove si cela l’opportunità per il suo cliente, prestando attenzione ai dettagli con cui il cliente comunica, senza accettare le scuse, sostenendolo, restando concentrato e riportando il cliente sul percorso ogni volta che perde la strada

Il Libro

Il libro

Invincibile – Avere un business è semplice se sai gestire Tempo, Persone e Soldi

Che tu sia un professionista o un imprenditore, qualsiasi attività tu voglia portare avanti, sono tre le aree di criticità del tuo business: tempo, soldi e persone. Qual è la differenza che fa la differenza? Non diventare schiavi di esse. 

Purtroppo non esiste formazione scolastica che ti insegni come gestirle in modo pratico, soprattutto in un momento storico in cui tutto cambia molto velocemente e si ha bisogno di strumenti semplici, funzionali, efficaci e di collaboratori flessibili al cambiamento.

In questo libro Alessandra Scanferla, rinomata professionista e business coach, consapevole che un vero leader si misura ei momenti difficili, evidenzia gli strumenti più rilevanti a cui un imprenditore di successo dovrebbe porre attenzione per avere il controllo della sua attività, come dare valore al tempo e far crescere in maniera efficace i propri collaboratori affinchè diventino il motore per raggiungere i risultati desiderati.

Scopri l’articolo su dantemag.com

Amazon Button (via NiftyButtons.com)

Dicono di Me

Dicono di Me

Contatti

Contatti

Lasciami i tuoi recapiti, sarò felice di risponderti al più presto.

Send this to a friend